Pizzeria con forno a legna a Roma vicino Termini!

La nostra pizzeria con forno a legna offre una dei migliori pizze a Roma!

Offerta speciale: Pizza e birra No Stop a soli 12€!

Pizza cotta in un vero forno a legna!

Pizze bianche&Pizze Rosse: Margherita, Siciliana,Napoli, Romana, Golosa, Capricciosa, Calabrese, Diavola, Ruspante, Gustosa, Carbonara, Ortolana…

Il nostro pizzaiolo si e innamorato della pizza e sa davvero tutti i suoi segreti! 

Trovaci su Facebook: https://www.facebook.com/tomokotudiniroma/

Il forno a legna

Il forno a legna è un’arte tradizionale: costruirlo, accenderlo, gestirlo durante l’uso e dopo, richiede un’esperienza che non è comune ai nostri giorni (mentre era prassi nel quotidiano dei nostri nonni).

Esistono forni a legna di forma circolare o semicilindrica, piccoli e grandi. Tutti hanno in comune la caratteristica di avere la volta e il piano in pietra refrattaria. Il fuoco deve ardere per molto tempo per permettere un riscaldamento uniforme a tutto il forno.

Lo accenderemo utilizzando della buona legna. Non starò a discutere se usare la quercia o l’olivo, qui siamo appassionati, ma tranquilli! Basta averne di pulita (niente traversine del treno, pezzi di mobili verniciati e simili), stagionata e in buona quantità di varie dimensioni da piccolissima a ciocchetti medio grandi.

Si prepara il fuoco mettendo della carta di giornale appallottolata grossolanamente e sopra rametti via via da fini a più grandicelli formando una piramide terminando con ciocchetti di media grandezza. Una volta avviato il fuoco, lo si lascia ardere tranquillamente per almeno un’ora. La durata di questa fase di preriscaldamento è molto variabile in funzione del tipo e della dimensione del forno e della forza del fuoco. Per forni a legna piccoli, un’oretta basterà senz’altro, mentre per forni a legna di antica tradizione possono servire anche due ore: perciò non si può pensare di accendere un forno a legna per farci poi 3-4 pizze. Invita un po’ di amici e fai festa con loro e le pizze perché per noi cittadini il forno a legna è un po’ anche questo, una festa, un tributo alla tradizione e alla memoria dei nostri nonni.

Come facciamo a sapere se il forno a legna è arrivato dappertutto alla giusta temperatura?

Ci sono quasi sempre dei termometri installati, ma ho imparato a diffidarne ancora più di quelli dei forni casalinghi…

Meglio affidarsi al cielo (nel senso di volta del forno, eh): quando il cielo del forno diventa tutto bianco, da nero che era, il forno a legna dovrebbe essere pronto per una prima prova di cottura.

È pronta la pizza da infornare?

Inforniamo la nostra pizza di prova nel forno a legna, allora!

Ecco la ricetta fantastica per preparare la migliore pizza http://www.pizzaeimpasti.it/come-usare-il-forno-a-legna-per-la-cottura-della-pizza/